Migliori cuffie bluetooth: tutti i tipi e classifiche dei prodotti migliori

1
2
3
4
5
KLIM Fusion Bluetooth Wireless NOVITÀ 2019 - Al...
Mpow Swift Auricolari Wireless Bluetooth 4.0 He...
AUKEY Latitude Cuffie Bluetooth, 3 Modalità di ...
Mpow Auricolari Wireless IPX7 Bluetooth 4.1 Ste...
TaoTronics Cuffie Bluetooth Magnetiche Auricola...
KLIM Fusion Bluetooth Wireless NOVITÀ 2019 - Alta qualità audio - Durevoli + 5 anni di garanzia - Innovativo: Auricolari In-Ear con memory foam, con microfono - Nero
Mpow Swift Auricolari Wireless Bluetooth 4.0 Headset Stereo Cuffie Sportive a Prova di Sudore con Microfono e AptX Tecnologia Headphone per iPhone, LG, Samsung, Sony, Huawei ed Altri Smartphone
AUKEY Latitude Cuffie Bluetooth, 3 Modalità di EQ Suono, Auricolare Magnetiche Wireless con Design di Resistente al Sudore e aptX per Apple Watch, iPhones, Huawei, Samsung Phones e altri Dispositivi
Mpow Auricolari Wireless IPX7 Bluetooth 4.1 Stereo, Cuffie Stereo con Microfono, per iPhone, Samsung, LG, Sony, Xiaomi, Huawei ed Altri Smartphone - Argento
TaoTronics Cuffie Bluetooth Magnetiche Auricolari Sportivi Wireless Stereo (Bluetooth 4.1 IPX5 aptX A2DP 8 Ore Riproduzione Microfono Incorporato, CVC 6.0) per iPhone Galaxy Tablet MP3, ECC. - Nero
8.6/10
8.4/10
8.2/10
8.2/10
8/10
KLIM Fusion Bluetooth Wireless NOVITÀ 2019 - Alta qualità audio - Durevoli + 5 anni di garanzia - Innovativo: Auricolari In-Ear con memory foam, con microfono - Nero
KLIM Fusion Bluetooth Wireless NOVITÀ 2019 - Alta qualità audio - Durevoli + 5 anni di garanzia -...
8.6/10
Mpow Swift Auricolari Wireless Bluetooth 4.0 Headset Stereo Cuffie Sportive a Prova di Sudore con Microfono e AptX Tecnologia Headphone per iPhone, LG, Samsung, Sony, Huawei ed Altri Smartphone
Mpow Swift Auricolari Wireless Bluetooth 4.0 Headset Stereo Cuffie Sportive a Prova di Sudore con...
8.4/10
AUKEY Latitude Cuffie Bluetooth, 3 Modalità di EQ Suono, Auricolare Magnetiche Wireless con Design di Resistente al Sudore e aptX per Apple Watch, iPhones, Huawei, Samsung Phones e altri Dispositivi
AUKEY Latitude Cuffie Bluetooth, 3 Modalità di EQ Suono, Auricolare Magnetiche Wireless con Desig...
8.2/10
Mpow Auricolari Wireless IPX7 Bluetooth 4.1 Stereo, Cuffie Stereo con Microfono, per iPhone, Samsung, LG, Sony, Xiaomi, Huawei ed Altri Smartphone - Argento
Mpow Auricolari Wireless IPX7 Bluetooth 4.1 Stereo, Cuffie Stereo con Microfono, per iPhone, Sams...
8.2/10
TaoTronics Cuffie Bluetooth Magnetiche Auricolari Sportivi Wireless Stereo (Bluetooth 4.1 IPX5 aptX A2DP 8 Ore Riproduzione Microfono Incorporato, CVC 6.0) per iPhone Galaxy Tablet MP3, ECC. - Nero
TaoTronics Cuffie Bluetooth Magnetiche Auricolari Sportivi Wireless Stereo (Bluetooth 4.1 IPX5 ap...
8/10

Per tutti gli amanti della buona musica, se già non lo sapessero, la novità è che da qualche anno c’è un nuovo strumento comodo e innovativo che permette di portare sempre con se le playlist dei propri artisti preferiti: sono le cosiddette cuffie bluetooth. Dimenticate le classiche cuffie con cavo non removibile, spesso ingombrante, che impediva fluidità di movimento mentre si ascoltava la propria musica , e che obbligava chi le usava a stare a brevissima distanza dal dispositivo che trasmetteva musica

Avvalendosi della connessione Bluetooth per sincronizzarsi ai dispositivi dotati della stessa tecnologia (smartphone, tablet, lettori mp3 e computer portatili ) , questa nuova tipologia di cuffie permette l’utilizzo senza fili, garantendo in questo modo una comodità e una versatilità di utilizzo,  che  le rende senza dubbio un prodotto appetibile per chi è spesso in movimento e ama avere la propria musica del cuore sempre con sè.

Ma come orientarsi nel trovare le cuffie giuste per le proprie esigenze e soprattutto quali caratteristiche prendere in considerazione per avere la certezza di acquistare le migliori cuffie bluetooth sul mercato? E’ quello di cui ci occuperemo ora, analizzando e approfondendo le principali caratteristiche di cui tener conto nella scelta delle nostre future cuffie bluetooth: per cui, bando alle ciance, e prosegui nella lettura per scoprire  come trovare le migliori cuffie blueetoth per le tue esigenze!

 

Come scegliere le migliori cuffie bluetooth: i nostri consigli

Fra le diverse caratteristiche che analizzeremo, la prima che abbiamo deciso di prendere in considerazione è senza dubbio quella del formato cercando di capire cosa si intende quando si parla di cuffie In-Ear, On-Ear e Over-Ear.

Qual è la differenza tra cuffie in-ear, on-ear e over-ear?

  • Le cuffie in-earcuffie intrauricolari, come è possibile anche capire dal nome, si caratterizzano per la peculiarità di poter inserire i due auricolari all’interno dell’orecchio.
    Queste cuffie spiccano per la loro leggerezza e soprattutto  per la loro capacità di cancellare il rumore esterno: infilandosi dentro il canale uditivo, infatti, formano una sorta di tappo, da cui non filtra quasi nulla.
    Purtroppo il grande inconveniente di questi auricolari è che a causa della loro invasività, possono causare danni permanenti all’udito e  infezioni.
  • Le cuffie on-ear (dette anche cuffie sovraurali) sono quelle cuffie, caratterizzate da due grandi padiglioni, con cuscinetti che si poggiano direttamente sulle orecchie, coprendole per intero.
    Grazie alle dimensioni e ad un driver altoparlante più grandi la qualità sonora è migliore rispetto alle cuffie in-ear: inoltre le frequenze basse sono maggiormente definite rispetto alle cuffie in-ear.
    Per quanto riguarda il comfort, il livello medio è molto buono purchè i materiali siano di qualità, altrimenti il rischio è che i padiglioni  si usurino facilmente, facendo sudare l’orecchio e aumentando i rischi di irritazione e/o infezione. Rispetto alle cuffie in-ear, però hanno uno svantaggio significativo: non isolano perfettamente dai suoni esterni.
  • L’ultima tipologia di cuffie che prenderemo in considerazione sono le cosiddette cuffie over-ear  (o circumaurali) ovvero quelle cuffie esteticamente molto simili alle cuffie on-ear, con due padiglioni che invece di poggiarsi, avvolgono completamente le orecchie. Caratterizzate da un’ottima qualità audio, le cuffie over-ear hanno anche il vantaggio fondamentale di assicurare una riduzione del rumore esterno praticamente perfetta. Gli unici due grandi limiti di questa tipologie di cuffie sono il loro aspetto, piuttosto ingombrante, e il loro prezzo, decisamente maggiore rispetto alle altre due tipologie prese in esame.

Il criterio fondamentale della qualità del suono

Una buona prassi è quella di provare sempre prima l’oggetto che si sta per acquistare, e anche per quanto riguarda le cuffie bluetooth vi consigliamo di fare lo stesso, per capire “come suonano” ossia se le prestazioni sono adeguate alle vostre aspettative.

Ci sono alcuni parametri importanti da considerare per valutare le prestazioni delle cuffie bluetooth che intendete acquistare. Nello specifico noi ne suggeriamo quattro: il ventaglio di frequenze che le cuffie coprono, il valore dell’impedenza, ossia la resistenza esercitata dalle cuffie sul segnale audio, la misura dei driver , ovvero i piccoli altoparlanti contenuti in ciascun padiglione delle cuffie e la sensibilità ossia la pressione acustica espressa dalle cuffie in relazione alla tensione applicata.

Cerchiamo ora di comprendere un po’ più nel dettaglio ciascuna di queste quattro variabili che incidono sulla qualità del suono delle nostre cuffie bluetooth.

Per quanto riguarda la variabile frequenza, il primo aspetto da considerare è che  le frequenze udibili dall’orecchio umano sono quelle che vanno da 20 a 20.000 Hz, tenendo ben presente che le frequenze variano con l’età da persona a persona: attualmente quasi tutte le cuffie coprono questo range, per cui è cosa saggia evitare di acquistare cuffie che coprono range inferiori.

L’impedenza, viene misurata in Ohm (Ω)  e indica quanto pulito sarà il suono riprodotto dalle cuffie Bluetooth.
Il valore espresso in Ohm, può variare da un minimo di 16 a un massimo di 280 Ohm: questo vuol dire che tanto più alto è tale valore, tanto alta sarà la qualità del suono restituito dalle cuffie. Per capire meglio come si applica questo concetto alle nostre cuffie bluetooth, è importante comprendere come le cuffie bluetooth ad elevata impedenza faticano a riprodurre le tracce audio a un volume elevato mentre al contrario, le cuffie a bassa impedenza permettono l’ascolto a volumi anche molto elevati, con una qualità del suono decisamente meno “pulita”, visto che si potranno percepire fastidiose distorsioni ai volumi più alti.
Il nostro consiglio , per un buon compromesso qualità – prezzo, è acquistare cuffie bluetooth  con un’impedenza fra i 32 Ohm e i 90 Ohm.

Il driver è sostanzialmente un piccolo altoparlante/trasduttore la cui funzione è quella di convertire il segnale elettrico in onde sonore. Solitamente è contenuto un driver in ciascun padiglione delle cuffie bluetooth, ma in alcuni casi, e pagando un prezzo decisamente maggiore, è possibile trovare cuffie con due driver per padiglione ( uno per i bassi e uno per le frequenze alte). Caratteristica assolutamente importante dei driver è la loro dimensione in quanto tanto più grande sarà il driver  tanto migliore sarà la resa sonora.

Infine la sensibilità delle cuffie Bluetooth: essa viene indicata in dB ed esprime la pressione acustica  in relazione alla tensione applicata o , per usare espressioni meno “tecniche”, il volume massimo al quale le cuffie riescono ad arrivare senza distorcere il suono ( solitamente un buon range di riferimento è tra i 105 e i 109 dB).

Funzioni principali

Un altro fondamentale aspetto che andremo ad analizzare riguarda le più diffuse funzioni di cui le nostre cuffie bluetooth sono dotate.

La prima funzione di cui ci occupiamo è quella dei cosiddetti comandi integrati: di solito la quasi totalità delle cuffie bluetooth  permette una serie di funzionalità base quali cambiare traccia, regolare il volume, mettere in pausa e riprendere la riproduzione, arrestarla del tutto e, nel caso delle cuffie Bluetooth dotate di microfono, accettare, respingere o interrompere una telefonata  in arrivo.

A tal proposito è doveroso aggiungere che non tutte le cuffie Bluetooth sono dotate di un microfono integrato: esistono infatti modelli pensati esclusivamente per l’ascolto di musica  che non vi permetteranno di effettuare anche chiamate col vostro cellulare o videochiamate con il computer.

L’evoluzione della tecnologia non finisce mai di sconvolgere: è quello che abbiamo pensato  quando abbiamo scoperto che esistono cuffie bluetooth che oltre a liberarci, ovviamente, dai fastidi del cavo permettono persino di fare a meno di un dispositivo collegato! Ci riferiamo infatti a quei modelli di cuffie dotati di un lettore per schede micro SD che permettono di inserire direttamente nella cuffia una schedina con la vostra musica preferita, a cui potete accedere tramite i comandi normalmente integrati su questo tipo di cuffia.

Infine, l’ultima funzione che vogliamo trattare è quella che permette  l’eliminazione del rumore esterno. Questa è una funzione particolarmente utile quando ci si trova in luoghi affollati come stazioni ed aeroporti, e si vuole ascoltare in santa pace la propria musica senza fastidiosi rumori di sottofondo e mantenendo comunque un volume di ascolto basso per evitare di danneggiare l’udito: chi volesse approfondire questo tema può sempre andare a leggere l’articolo dedicato alle cuffie bluetooth noise cancelling.

Autonomia

Ultima caratteristica di cui ci occuperemo è l’autonomia delle nostre cuffie bluetooth, ossia quanto dura la batteria e i suoi tempi di ricarica completa.

Mediamente l’autonomia di una buona cuffia bluetooth varia dalle 8 alle 20 ore ( anche se gli ultimi modelli garantiscono anche 30 ore di autonomia!) per un tempo di ricarica medio di 2 ore: questi valori sono ovviamente da considerare quando le cuffie sono in funzione “riproduzione musicale”. Per quanto riguarda invece la funzione “in conversazione” (ovvero quella funzione che permette di fare anche chiamate) l’autonomia della batteria può raggiungere circa 20 ore.

Infine i tempi di ricarica della batteria che possono variare dalle due ore/ due ore e mezza alle cinque ore.

Siamo quindi giunti alla fine del nostro articolo in cui abbiamo visto come scegliere le migliori cuffie bluetooth: speriamo di aver risposto in modo esauriente a tutti i vostri dubbi , per cui non ci rimane che augurarvi … buon ascolto!


Mi chiamo Raffaele Barone e sono un educatore, appassionato di comunicazione ( e marketing) e copywriter freelance!
Al netto delle mie conoscenze e competenze facilmente consultabili sul cv, ho da sempre la passione della scrittura, che ho esercitato nei modi più disparati: da articoli per giornali scolastici a lettere d’amore, da sceneggiature per cortometraggi a blog auto-biografici, da recensioni musicali a bozze di romanzi mai completati, da monologhi teatrali a testi per agenzie di comunicazione!
Tutto molto bello e accattivante direte voi, ma tutto senza ritorno economico, tutto per pura passione!
Proprio per questo il demone del marketing che da almeno 15 anni alberga dentro di me  mi ha suggerito di far diventare quest’attitudine un ulteriore modo per guadagnare qualcosa, e guadagnare da qualunque posto mi trovi visto che da poco è iniziato il mio personale viaggio intorno al mondo!

Eccomi quindi a vostra disposizione, con la mia passione per i viaggi, per l’educazione ( quella che da anni mi fa guadagnare il pane), la comunicazione, il cinema, la letteratura… e le guide d’acquisto per il web!

7036 6965 6975 6990 6933 6956
Back to top
Cuffie Bluetooth